Roma e il suo mare

Il mare di Roma da terra di nessuno a luogo per tutti

Roma è anche una città di mare. 18 km di litorale di Roma sono frequentati, ogni fne settimana estivo, da centinaia di migliaia di persone. Le pinete restrostanti, ampie migliaia di ettari, sono il principale polmone della città. Al Lido di Ostia, nel luogo dell’assassinio di Pasolini, si trova un’importante oasi naturalistica ricavata recuperando una discarica a cielo aperto. E di fronte a Castelporziano esiste persino un’oasi marina protetta, un’isola sommersa a 18 metri di profondità.

Il mare di Roma non deve essere un luogo dimenticato, senza un presidio legale. Il mare di Roma è uno spazio pubblico popolare, per tutti i cittadini, e merita un investimento di cura e riqualifcazione per il suo straordinario valore ambientale e sociale.

Condividi su:
sii il primo a condividere
Scroll Up