Crisi climatica e disorganizzazione sistemica

Contro la crisi climatica e la disorganizzazione sistemica

Roma è sempre più fragile, per il cambiamento climatico. Negli ultimi 10 anni Roma è stata interessata da 42 eventi estremi (è tra le città metropolitane più colpite): 37 legati a piogge, 4 trombe d’aria, 1 evento estremo di siccità. 250.000 persone vivono in aree a rischio idrogeologico. Non possiamo più considerare l’ambiente come un’emergenza da affrontare con un comitato di crisi.

L’amministrazione capitolina deve dotarsi di un’organizzazione stabile, condividere le informazioni e le iniziative con gli altri enti, promuovere interventi di sistemazione dei punti di crisi.

Condividi su:
sii il primo a condividere
Scroll Up