Fori Virtuali: “la città delle disuguaglianze” tra cause e soluzioni. Ne parlano Caudo e De Marzo.

Dove: in streaming sul canale YouTube del Comitato Giovanni Caudo sindaco e sulle pagine Facebook.
Quando: mercoledì 10 febbraio alle ore 18:30

Roma, 9 febbraio 2021 – Domani, mercoledì 10 febbraio alle ore 18:30, si terrà “LA CITTÀ DELLE DISUGUAGLIANZE”, il sesto incontro de “I Fori Virtuali”, i webinar con cui Giovanni Caudo, presidente del III Municipio e candidato alle primarie del centrosinistra per Roma 2021, approfondisce tematiche importanti legate alla Roma che verrà (e che vogliamo), in vista delle prossime elezioni comunali. Questa volta sarà con Giuseppe De Marzo, di Libera e Coordinatore di Mosaico Roma per la Rete dei Numeri Pari, e con Marina De Ghantuz Cubbe, giornalista de La Repubblica, in veste di moderatrice.

La casa, il reddito, il lavoro, l’accoglienza, la lotta alle mafie, i servizi sociali, la giustizia: macro questioni cui Roma non può prescindere se vuole concretamente essere all’altezza del suo essere Capitale e uscire dalla fase di grave stallo in cui si trova.
Mai come in questo periodo, l’esacerbarsi delle disparità si sta rivelando in tutta la sua gravità: metà della popolazione è a rischio esclusione sociale. Le politiche economiche sembrano orientate più agli interessi privati che a quelli pubblici e comuni. In questa tensione, la stessa democrazia è a rischio mentre la politica e le istituzioni sembrano non accorgersi di nulla o, quantomeno, sembrano non muoversi con la prontezza e l’urgenza necessaria. In questo vuoto, centinaia di realtà sociali hanno deciso di intraprendere un percorso sviluppando pratiche di mutualismo solidale.

Nell’incontro “La città delle disuguaglianze” Giovanni Caudo cercherà di comprendere queste realtà raccogliendone le istanze e cogliendo spunti utili per soluzioni possibili. Con la convinzione, ancora una volta, che non esista un problema così grave da non poter essere risolto senza cura, dedizione e competenza.

Il dibattito sarà in diretta online sul canale YouTube del comitato Giovanni Caudo sindaco e sulle pagine Facebook.